Tipografia Danisi 

La Tipografia Danisi nasce nel 1924 quando il Cav. Tommaso Danisi, con l'entusiasmo di un giovane di soli 21 anni, decide di investire tutti i suoi averi in quell'attività che, con tanta lungimiranza, ritenne potesse svilupparsi creando, anche per i suoi familiari, un impiego stabile.

La prima sede della Tipografia fu aperta a Palo del Colle, nell'entroterra barese, sua cittadina natale. Dopo soli due anni, nel 1926, una seconda sede, più importante divenuta storica, fu aperta a Bari, in via Davanzati, dove è tutt'ora attiva.

Fin dalle origini la Tipografia si specializza in lavori pregiati, produce partecipazioni, carta da visita e da lettera.

Il settore tipografico era molto fiorente in quell'epoca tanto da spingere Tommaso ad aprire nuove succursali per far fronte alle incessanti richieste. Ne apre una ad Adelfia nel 1930 e altre due a Bari, in via principe Amedeo nel 1949 e in via de Rossi nel 1962.

E' così che la produzione si amplia. Si cominciano a stampare grandi formati. Si Stampa il bollettino metereologico dell’areonautica militare. Ma soprattutto si confezionano diari scolastici, registri scolastici di classe e dei professori per alcune scuole di Bari. Tra il 1940 e il 1958 si stampano anche calendari cartonati, calendari eterni e calendari in quadricromia.

Nel 1960 la figlia maggiore Giovanna assume la guida dell’attività coadiuvata dai fratelli Domenico, Rosanna e Bianca.

Rimanendo attività principale la stampa, della quale se ne migliora la qualità con il supporto delle tecniche più moderne, si amplia l’attività inserendo la realizzazione e il confezionamento di scatoline, buste colorate, pergamene e la vendita di piccoli oggetti confezionati a ricordo delle ricorrenze.

Nel 1980 Giovanna e il marito, Domenico Milella, diventano soci unici della Tipografia. La passione di Domenico per le moderne tecniche della fotografia arricchisce la produzione di nuove modalità di stampa uniche e particolarissime che ne esaltano i risultati, preludio della successiva stampa digitale.

A continuare la tradizione, nel 1997 entrano in società la figlia maggiore di Giovanna, Lucia che eredita la stessa passione per le stampe tipografiche.

L'ingresso nella società di Lucia porta una ventata di freschezza e modernità che consente all'attività di mantenersi al passo con i tempi. Aggiorna e adegua l’attività rendendola elegante e contemporanea. Ne impreziosisce le produzioni introducendo una grande varietà di caratteri, di impostazioni, di carte particolari. Pone inoltre molta cura anche nella presentazione e nell'allestimento delle realizzazioni prodotte, rendendole uniche e di grande effetto

Viene curata la tecnologia offrendo al cliente la soluzione ideale per ogni esigenza utilizzando tecniche di stampa sempre nuove, ma anche mescolando tecniche diverse  per un risultato unico è impareggiabile.

Ma ciò che ha sempre contraddistinto la Tipografia Danisi, e che continuerà sempre a contraddistinguerla, è la stampa tradizionale tipografica. Ancora oggi, infatti, nei suoi antichi locali, vengono realizzati stampati utilizzando le antiche macchine da stampa, acquistate dal giovane Cavaliere negli anni Venti.

Oggi quelle macchine sono pezzi di una storia che sopravvive ancora grazie alla competenza e all’amore di questa famiglia che ha reso questa Tipografia "La Tipografia"